Hate Crimes No More – Italia

HCNM_NEWSSITO_GEORGETTE

 

I crimini d’odio omofobico, bifobico, lesbofobico, transfobico sono tutte quelle violenze agite verso persone discriminate per il proprio, reale o presunto, orientamento sessuale o identità di genere. Questi crimini e atti hanno forme diverse, dall’aggressione fisica agli insulti, dalle minacce all’esclusione, dallo stupro alla violenza psicologica, e attraversano purtroppo molti luoghi della società: famiglie, scuole, ospedali, luoghi sportivi, tribunali, uffici pubblici, contesti lavorativi, spazi virtuali e spazi urbani.
Vorremmo poter dire di più sulla situazione specifica nel nostro paese, fornendo ad esempio dei dati sul fenomeno a livello nazionale, ma non li abbiamo! Sappiamo solo che, secondo i dati del Dipartimento di Salute Pubblica, i suicidi di giovani lesbiche, gay, bisessuali e trans, legati alla discriminazione omofobica in modo più o meno diretto, costituirebbero il 30% di tutti i suicidi adolescenziali. L’Italia purtroppo non riconosce i crimini d’odio per le persone LGBTQI e non ha mai approvato una legge specifica o integrato quelle esistenti. Per questo motivo non vengono realizzati monitoraggi e raccolte di dati.Per combattere i crimini d’odio, l’omofobia e la violenza di genere verso le persone LGBTI abbiamo bisogno di conoscere il fenomeno, la sua ampiezza, le sue caratteristiche. Per combattere l’omofobia abbiamo bisogno del tuo aiuto!
Raccontaci la tua esperienza: qualsiasi episodio è significativo, anche se apparentemente lieve, anche se non è stato denunciato.  

Compila il questionario: richiede solo 3 minuti ed è anonimo.
Diffondi il questionario tra amici e amiche: più dati raccogliamo più potremo fare pressioni perché le cose cambino
Dai visibilità al progetto: condividi il link sui tuoi canali social
Diffondilo nei luoghi della tua città: scrivi a centro@risorselgbti.eu per ricevere il materiale promozionale.

Compila il questionario a questo link