Be Proud! Speak Out! Act Out! – sondaggio per il benessere delle persone LGBTQIA+ nella scuola

Sintesi del progetto

Be Proud! Speak Out! Act Out! è una ricerca sul benessere di studenti LGBTQIA+ e figure educative LGBTQIA+, basata sulla compilazione di un questionario e successiva analisi dei dati raccolti. 

Il progetto è finalizzato alla creazione di un ambiente scolastico maggiormente inclusivo, che sia in grado di supportare la libertà e incoraggiare il potenziale di apprendimento. 

Il questionario è anonimo e rivolto a:

  • Student3  LGBTQIA+ (scuola secondaria di primo e secondo grado)
  • Docenti e personale amministrativo e scolastico LGBTQIA+

La ricerca è promossa dal Centro Risorse LGBTI che da anni realizza progetti, campagne, materiali e iniziative per supportare il raggiungimento della piena uguaglianza sociale.

I dati raccolti dalla compilazione dei questionari verranno analizzati da esperti di ricerca sociale. Le informazioni emerse saranno trasformate in un report che metta insieme raccomandazioni, linee guida e buone prassi per rendere l’ambiente scolastico più inclusivo per le persone LGBTQIA+.

 

TROVI QUI IL LINK DEL SONDAGGIO:
Per lavorator3 della scuola (docenti, collaborator3 scolastici e amministrativi)
Per chi è ancora studentə (delle scuole medie o superiori)

 

Obiettivi 

L’obiettivo del progetto è individuare ciò che serve perché l’ambiente scolastico diventi inclusivo per tutte le persone LGBTQIA+ sia student3 che lavorator3 della scuola.

Per raggiungere l’obiettivo serve: inquadrare la situazione delle persone LGBTQIA+ nelle scuole, aggiornando i dati italiani; aumentare la consapevolezza sull’importanza dell’’inclusione LGBTQIA+ nei contesti educativi; suggerire pratiche e linee guida per strutturare un ambiente scolastico inclusivo, che promuova attivamente la salute di studenti LGBTQIA+ e la lotta alla discriminazione; favorire le collaborazioni tra scuole e associazioni sul territorio.

Il beneficio principale per scuole, giovani e figure educative è l’aumento della consapevolezza sul tema di benessere delle persone LGBTQIA+, ma non solo: migliorare le pratiche scolastiche in ottica di intersezionalità ed inclusione ha infatti effetti positivi su chiunque viva l’ambiente scuola.

Persone destinatarie del progetto

Il progetto mira ad arrivare a queste popolazioni target:

– la comunità educativa in generale, che avrà più strumenti a sostegno dell’inclusione di student3 e insegnanti LGBTQIA+

– l3 rappresentanti delle istituzioni che sono chiamate a elaborare strategie a livello locale e nazionale per la lotta a discriminazione e bullismo omobilesbotransfobico

 

 

Contesto

Nel contesto italiano, in questi anni, più volte il discorso relativo alla libertà di espressione della propria identità, soprattutto quando coinvolge il genere e orientamento sessuale, si è assistito a una forte opposizione ideologica. Quando poi il discorso è entrato nel merito dell’ambito scolastico, i toni si sono più volte accesi, fino a sfociare in veri e propri attacchi alle realtà che negli anni hanno provato ad ascoltare e migliorare la vita delle nuove generazioni tra i banchi di scuola tramite hate speech o addirittura dei veri e propri shitstorm durante eventi online di dibattito sul tema.

Per come è stato pensato il progetto, lasciando libera, anonima ed individuale la compilazione dei questionari, se simili odiose pratiche venissero attuate, non avrebbero effetto, se non quello di aumentare, probabilmente, la visibilità dell’iniziativa.

Per gestire eventuali situazioni di conflitto in sede di incontro pubblico o in documenti online di disseminazione, il personale del Centro Risorse LGBTI è formato per la gestione dei conflitti, per la tutela delle proprie volontarie e per la promozione del dialogo contro ogni forma di violenza.”

Maggiori informazioni sulla progettazione di Actionaid:

https://morethanprojects.actionaid.it/it/projects/youthforlove-italia/

Non dimenticare: condividi!

Per dare più diffusione possibile a questo sondaggio, per fare in modo che l’impatto sia significativo e la raccolta ben distribuita su tutto il territorio, condividere questo sondaggio è davvero importante. Ti chiediamo quindi di condividere il link con tutte le persone della tua rete. Contiamo su di te! Qui ancora i link: 
Per lavorator3 della scuola (docenti, collaborator3 scolastici e amministrativi)
Per chi è ancora studentə (delle scuole medie o superiori)